Nail Care | Il primo passo per una buona manicure

lunedì, giugno 01, 2015

Ciao a tutte ragazze, è di nuovo lunedì quindi vi aspetta il post sulla nail care.
Ricapitolando: abbiamo levato lo smalto dalle unghie, le abbiamo accorciate, dando loro la forma più adatta a noi, ed ora non ci resta che far loro un bel bagno.
Riempite una ciotola con dell'acqua tiepida per poter immergere le dita, ma non limitatevi al solo utilizzo dell'acqua, quel che vi suggerisco è di creare un'emulsione che sarà un vero toccasana per le vostre unghie.
Gli ingredienti che dovete utilizzare sono pochi e semplici, ed ognuna di voi li ha a casa: olio d'oliva, limone, sale e/o bicarbonato di sodio.
Olio d'oliva (2 cucchiai): nutre e rinforza la cheratina delle unghie, di fatti è utilissimo per chi ha le unghie molto fragili.

Limone (1 cucchiaio): unito all'olio d'oliva, aiuta le unghie ad essere più forti e i suoi acidi vi permettono di sbiancarle. Lo si può utilizzare anche da solo, di fatti non dovete far altro che tagliarlo a metà, infilare il dito nel mezzo, sfregandolo contro la polpa, oppure staccate un pezzo di buccia (ovviamente deve esserci della polpa attaccata) e passatelo sulla superficie.

Sale e/o bicarbonato (1 cucchiaio): il sale rimineralizza le unghie, è un emolionete per la pelle ed elimina le pellicine. Il bicarbonato, invece, serve a sbiancare la superficie.

Mettete in ammollo le unghie per circa 10/15 minuti e non scordatevi di massaggiarle, in modo che l'emulsione possa agire al meglio. Questo passaggio potete eseguirlo anche tutti i giorni, meglio se fatto prima di andare a dormire, e vedrete che le vostre unghie vi sembreranno come rinate.
Durante o dopo è bene pulire le unghie con una spazzolina e del sapone, in modo da eliminare le impurità e gli eventuali residui di smalto. Io preferisco farlo dopo aver finito il bagno alle unghie, in questo modo pulisco bene la superficie anche dalle tracce di olio che sono rimaste; per farlo mi servo di una spazzolina con i manici ricurvi, di quelle che trovate in tutti i kit per manicure, o più semplicemente di un vecchio spazzolino, e preferisco utilizzare saponette idratanti, come ad esempio quella al sapone di Marsiglia o all'olio d'argan.

Oltre al mix "base" potete aggiungere anche altri olii: l'olio di jojoba, dalle proprietà riparatrici, indicato per le unghie che si spezzano o dall'aspetto secco; olio di mandorle dolci, utile per le unghie che si sfaldano, darà loro un aspetto forse, sano e lucido; olio di argan, nutre e ripara le unghie fragili e secche, aiutandone la crescita grazie alle vitamine e ai minerali contenuti al suo interno; olio di cocco, rinforza le unghie e le rende resistenti.

Infine, per un'azione disinfettante, versate qualche goccia di Amuchina, ma attenzione a non esagerare altrimenti vi seccherà le unghie.

E voi lo fate il bagno alle vostre unghie? Utilizzate qualche mix particolare per prendervene cura?

Ti potrebbe interessare

2 commenti

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.