Nail Care | Base & Top Coat: perché usarli?

lunedì, giugno 15, 2015


Ciao a tutte ragazze, come ogni lunedì ecco per voi un nuovo episodio della rubrica Nail Care; non so ancora se sarà l'ultimo o se riuscirò a scriverne un altro, vedremo settimana prossima. In ogni caso grazie a tutte coloro che hanno seguito la rubrica :) spero che questi appuntamenti vi siano stati utili.
Facciamo un veloce ripasso dei passaggi da eseguire per realizzare una buona manicure: 1) eliminare eventuali tracce di smalto facendo uso del solvente, 2) limare le unghie e dar loro la forma desiderata, 3) immergerle in un bagno di acqua, olio d'oliva e limone, 4) spingere indietro le cuticole. Una volta fatto questo le nostre unghie sono pronte per lo smalto, ma per farlo abbiamo bisogno di due prodotti di cui non si può fare a meno: la base e il top coat.
(Kiko € 4.90 - OPI € 13.90 - Debby € 4.90 - Essence € 2.29 - Chanel € 23.00 - Revlon € 11.90)*
La base coat è uno smalto che va applicato sempre prima dello smalto colorato, per evitare che questo possa rovinare o macchiare la superficie. Di fatti un utilizzo prolungato dello smalto senza una base è dannoso per la salute delle nostre unghie.
Ovviamente è bene specificare che è sbagliatissimo utilizzare un semplice smalto trasparente come base, questo perché è formulato come un qualsiasi altro smalto e di conseguenza non servirà a proteggere le unghie, per questo motivo è importante acquistare una base coat.
La sua funzione non è solo quella di proteggere, ma rende la superficie liscia, che permette di stendere lo smalto in modo fluido e omogeneo, e di rimuoverlo, poi, più facilmente.
È fondamentale che scegliate quella più adatta alle vostre unghie, e in commercio ce ne sono davvero un sacco.
Rafforzante - Sono basi che al loro interno hanno minerali e calcio utili per far crescere le unghie e minimizzare la possibilità che si spezzino.
Leviganti - Utili per chi ha il problema delle unghie striate; questi smalti, generalmente di colore rosato, creano una base liscia e uniforme, che nasconde questo difetto.
Sbiancante - Queste basi, di colore violaceo, sono studiate per chi tende ad avere le unghie ingiallite. Non eliminano del tutto il problema ma creano un effetto ottico che fa sì che le unghie appaiano più bianche.
Anti-sfaldamento - Per coloro che hanno le unghie secche e fragili, che tendono a sfaldarsi; sono arricchite con vitamite e sali minerali.
Peel Off - Sono basi create apposta per essere rimosse senza l'uso del solvente, in pratica vanno "grattate via" e sono utili quando si applicano smalti con glitter o texturizzati, ma hanno il difetto di durare poco.
Anti-rosicchiamento - Sono smalti dal sapore molto amaro che servono a combattere l'onicofagia, e hanno una formulazione che aiuta le unghie a crescere.
Stimolanti della crescita - Basi arricchite con attivi rinforzanti e indurenti, che servono a far crescere le unghie più forti e più in fretta.
Alcune basi sono formulate in modo da poter essere usate anche come top coat.
(OPI € 13.90 - Pupa € 6.50 - Maybelline € 9.50 - Essence € 2.29 - Mavala € 5.95)*
Una volta che lo smalto è asciutto, va applicato un prodotto che serve a sigillare il tutto, e si tratta del top coat.
La sua funzione è quella di creare uno strato protettivo, far aumentare la durata dello smalto, e di impedire che questo possa sfaldarsi, graffiarsi o scheggiarsi.
Generalmente tutti i top coat sono a base trasparente, per evitare l'alterazione del colore dello smalto che si è scelto di applicare, e anche in questo caso ne esistono di diversi tipi:
Fissatore - Fa risaltare il colore di base e lo fissa, in modo che non sbiadisca.
Effetto Gel - Più denso rispetto a un top coat normale, rende le unghie lucide e resistenti, come se si trattasse di una vera e propria ricostruzione.
Matt - Rende qualsiasi smalto opaco.
Ultra brillante - Fa sì che uno smalto appaia ancora più lucido.
Asciugatura rapida - Si applicano sugli smalti ancora freschi; questo penetra nello strato sottostante, permettendo un'asciugatura più rapida.

Diciamo pure che ogni smalto che va applicato su quelli colorati lo possiamo considerare un top coat, e oltre a quelli classici che vi ho citato qui sopra ci sono quelli con i glitter, i flakies, olografici, crackle, ecc... anche se in questo caso vengono più comunemente definiti topper, e questi tipi di top coat non aiutano lo smalto a durare di più, a differenza degli altri. È per questo motivo che io, pur utilizzando un topper, preferisco comunque stenderci su almeno una passata sottile sottile di top coat.

Voi quale base e top coat usate? Io al momento sto utilizzando il trattamento rafforzatore con estratti di bambù di Bottega Verde come base e il Debby Nail Therapy base indurente come top coat.
Alla prossima :)

* I prezzi dei prodotti li ho trovati su internet, quindi alcuni potrebbero non essere del tutto corretti.

Ti potrebbe interessare

4 commenti

  1. non posso fare a meno di utilizzare il top coat!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande invenzione, soprattutto quando fa durare gli smalti anche per un'intera settimana

      Elimina
  2. ormai applico sempre il base coat proprio per evitare di ritrovarmi con le unghie macchiate.. ma sai che qualche settimana fa - presa dalla fretta - ho messo solo quello colorato e mi è durato tantissimo più del solito?!?! Ma ora mi viene il dubbio che io usi sempre uno smalto semplicemente trasparente, proprio come dici tu di evitare XDXD dovrò farci caso T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL può essere, fai attenzione alla boccetta, se è una base ce lo trovi sicuramente scritto sopra. Può anche essere che sia una base ma non vada bene per le tue unghie, ogni tanto dovresti anche bufferizzarle, in modo che lo smalto prenda meglio

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.