Nail polish glossary: M come...

lunedì, giugno 16, 2014

Matte
(http://www.allure.com/)
Gli smalti matte sono formulati per avere una finitura piatta, senza alcuna brillantezza. Questo tipo di smalto si indossa senza un top coat, dal momento che aggiungerebbe lucentezza, annullando così l'effetto opaco. In commercio esistono anche top coat ad effetto matte, che si possono utilizzare su smalti normali (cream, shimmer, glitter, ecc...), e in questo modo si può ottenere una finitura opaca senza dover per forza comprare uno smalto specifico.

Minx nails
L'ultimo trend in fatto di unghie. I Minx sono coperture fatte di un polimero flessibile che viene riscaldato e applicato sull'unghia. Inizialmente venivano venduti e applicati solo nei saloni professionali, ma negli ultimi tempi molti brand (Kiko, Deborah, ecc...) li hanno messi in commercio. Sono utili per chi non ha dimestichezza con l'applicazione dello smalto, e si possono trovare in diverse fantasie.

Manicure

Concetto generale che comprende tutti i trattamenti per la cure delle mani, che ne migliorano la salute e l'aspetto. Lo stress, i danni e gli indicendi incidono molto sull'aspetto delle mani, per questo è fondamentale utilizzare i prodotti giusti al fine di mantenerle sane.

Mannequin hand
(https://mariebeedee.wordpress.com/)
Certi smalti (quelli sui toni del nude) possono essere abbastanza vicini al nostro colore di smalto, tanto che le due tonalità sembrano fondersi, facendo apparire le nostre mani come quelle di un manichino.

Ti potrebbe interessare

4 commenti

  1. Ultimamente ho iniziato ad apprezzare questi smalti che ho trovato, molto sinceramente, smorti perchè preferisco quelli brillanti o luminosi.
    Ps: nuova follower :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preferisco più smalti del genere piuttosto che i semplici cream. Benvenuta :)

      Elimina
  2. io ormai sono persa, adoro gli smalti, soprattutto quelli matte :D

    RispondiElimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.