Collaborazione Born Pretty Store: Ators

domenica, marzo 13, 2016

Ciao a tutte ragazze, oggi ho intenzione di potare Ariel a fare un giro in pineta, per farle esplorare un po' di natura "selvaggia", mi auguro solo che non ci siano cani né lucertole perché non ho proprio voglia di mettermi a correre, senza contare che oltre la pineta c'è un piccolo strapiombo che va a finire dritto in acqua e non mi sembra proprio il caso di fargli una visitina. Comunque è tutta una scusa per metterle la pettorina nuova ahahah.
Ma parliamo di cose serie, nuova collaborazione con il sito Born Pretty Store; a inizio settimana mi è arrivato il pacco con i nuovi prodotti che ho chiesto di poter recensire, ed ho deciso di cominciare con uno smalto. Sì, lo so, non è proprio da me.

Ators


Quantità 16 ml
PaO 36M
Prezzo 11.17 €

Premetto che ero contentissima della mia scelta, perché vedendolo sul sito mi aveva letteralmente stregato, ma l'idillio è finito quando ho scoperto che si trattava di un peel-off D: mannaggia a me quando non leggo, mi mangerei le mani perché è bellissimo, ma ho capito di non andare molto d'accordo con questo tipo di smalti.
Si tratta di un multichrome che vira dal blu, al fucsia, al verde smeraldo, e al suo interno ha microglitter olografici di tipo scattered, quindi capite perché me ne sono innamorata all'istante?
Tutti gli smalti di questa linea sono privi di Toluene, Formaldeide, acetone tipo di solvente, DBP e altre sostanze cancerogene.



Il pennello è corto e dal taglio regolare, con setole abbastanza flessibili. La stesura non mi ha dato alcun problema, nonostante la consistenza gelatinosa tipica dei peel-off, che tende a restare un pochino spessa anche se la si stende in modo accurato, senza esagerare col prelevare il prodotto.
La coprenza è molto bassa alla prima passata, e per riuscire a coprire del tutto le punte sono stata costretta a farne quattro, quindi vi consiglio di usarlo con una base colorata per non sprecare la bellezza di questo smalto; piuttosto che lasciarlo in un angolino a fare la muffa meglio sfruttarlo come layering.
I tempi di asciugatura vanno un po' per le lunghe, anche per questo motivo è impensabile usarlo da solo; io ho scelto di non usare una mutanda perché volevo mostrarvelo così com'è, ma la prossima volta lo proverò con una base scura e vi metterò le foto. Fra l'altro i colori di questo smalto sono perfetti per realizzare una galaxy nail art.
Ancora una volta sono stata costretta a usare il cellulare per scattare le foto perché la mia macchina fotografica non riusciva a catturare la sfumatura verde, e purtroppo mi è stato impossibile mostrarvi i microglitter olografici.
Vi consiglio di dare un'occhiata agli altri perché hanno dei colori spettacolari, ma vi prego fateli normali perché come peel-off sono davvero sprecati. Intanto vi lascio il link di questo nel caso vogliate acquistarlo: http://www.bornprettystore.com/1bottle-16ml-holographic-polish-chameleon-nail-varnish-shiny-blue-p-22982.html

Luce solare
Luce artificiale
Flash
Luce artificiale
Dettaglio colore
Dettaglio boccetta
Peel-off






Macro

Vi ricordo che per voi c'è uno sconto del 10% sui vostri acquisti che riguardano i prodotti per le unghie, non dovrete fare altro che inserire il mio codice personale quando state effettuando il pagamento. Se lo utilizzate almeno cinque volte me ne verranno spediti alcuni per fare un giveaway. 


Potete trovare Born Pretty Store anche su: Facebook  Instagram Twitter



Tutti i prodotti mi sono stati inviati dall'azienda allo scopo di recensirli. Non ho ricevuto alcun compenso monetario per scrivere questo post, e le mie valutazioni non sono state in alcun modo forzate, si tratta della mia personale opinione riguardo al prodotto ricevuto.
 

Alla prossima :)


Ti potrebbe interessare

0 commenti

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.