Tutorial: Water Marble

martedì, novembre 20, 2012

Salve a tutti, oggi ho deciso di proporvi un bel tutorial. Ovviamente ribadisco il fatto che non sono un'esperta del settore, anzi mi definisco piuttosto impedita, e riuscire a fare qualche tutorial per me è praticamente un miracolo, trovo difficoltà anche in quelli più semplici. Ahimè, sono fatta così!

Il tutorial che voglio proporvi è la water marble.

Per questa nail art vi occorrono:
  • Bicchiere (io preferisco usarne uno un vetro)
  • Acqua 
  • Scotch
  • Smalti (Bianco - colorati)
  • Stecchino
1) Riempite il bicchiere con dell'acqua del rubinetto, io di solito la metto fredda o appena appena tiepida.
2) Stendete una base bianca sulle unghie e lasciate asciugare. Nel frattempo armatevi di scotch e proteggete la pelle attorno all'unghia, in modo da dover usare il meno possibile il solvente per ripulirla, e mettetene un pezzo anche sul polpastrello.
3) Disponete gli smalti in fila e svitate i tappi, è un passaggio importante perché la tempistica in questa tecnica è fondamentale. Vi consiglio di scegliere smalti liquidi, si prestano perfettamente per questa nail art. Dopo aver deciso con quale colore cominciare, avvicinate il pennello all'acqua, deve quasi sfiorarla, e fateci cadere una goccia. Cercate di non tenerlo troppo in alto altrimenti lo smalto non si espanderà e finirà con l'andare a fondo.
4) Alternate gli smalti, potete decidere di usarne solo due o più, e continuate a versare gocce fino a quando nel centro non ci sarà più spazio per un'altra goccia (ovviamente non come nel mio caso ahahah)
5) Mischiate in colori con lo stecchino.
6) Posizionate l'unghia a 45 gradi rispetto all'acqua e immergetela con un movimento dall'alto verso il basso; evitate di immergerla in verticale perché vi verrebbe fuori un casotto.
7) Con l'aiuto dello stecchino, eliminate le restanti tracce di smalto attorno al dito, in questo modo eviterete di trascinarvelo dietro quando lo toglierete dall'acqua. Nei passaggi 6 e 7 dovete essere molti veloci, ricordatevelo.
8) Scrollante la mano per togliere eventuali gocce d'acqua rimaste sull'unghia. Togliete lo scotch e ripulite con il solvente laddove lo smalto vi è finito sull'unghia, per ultimo stendete una base di top coat o decorate a piacere.

Il bello di questo effetto è che non vi usciranno mai due unghie completamente uguali, e vi potete sbizzarrire nel creare diversi effetti.

Vi do un consiglio che ho visto su uno dei tutorial che ho beccato su YouTube, ma di cui non ricordo il nome. È sempre per questo tipo di effetto ma, al posto di utilizzare il bianco come base, la ragazza o signora che ha fatto il tutorial ha usato diversi colori di smalti, in modo da ottenere un effetto arcobalento. Successivamente nell'acqua ha utilizzato il nero e il bianco; il nero si è attaccato, mentre il bianco è diventato trasparente e, in questo modo, ha fatto sì che i colori sotto si potessero vedere. Il risultato era veramente bello.

Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

6 commenti

  1. Anche io una volta l'ho fatto! Però non mi era uscito bene come il tuo! Forse perchè gli smalti che avevo io non erano di una marca decente!
    I tuoi pollici sono venuti bene invece :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :3 io ho dovuto fare diverse prove, perché in un modo o nell'altro venivano fuori sempre male, oppure i colori nell'acqua non si espandevano perché erano di marche diverse. Riprova anche tu, vedrai che ce la farai!

      Elimina
  2. Ho solo una donanda.... In che posizione va immerso il pollice? Parallelo all'acqua o in verticale? Comunque ad uno venuti davvero stupendi!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo immergi in verticale esce una schifezza (parlo per esperienza), in pratica devo metterlo in senso quasi orizzontale all'acqua,e poi farlo scivolare dalla punta dentro l'acqua, facendo un movimento in avanti fino a quando l'unghia non è del tutto immersa, in questo modo eviti che lo smalto se ne vada in giro ovunque. Grazie :)

      Elimina
  3. Davvero meravigliosi!!! Ci ho provato anche io ma mi sono venite delle schifezze perché non avevo gli smalti giusti... Quali smalti sono adatti alla water marble oltre alla colorPLAY?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda direi che qualsiasi smalto di "marca" può andare bene, io ho usato sia Kiko, anche se non tutti si prestano a questa nail art, che Essence per farlo e il risultato è stato perfetto. Tu hai usato una marca in particolare? Ti consiglio smalti che siano molto pigmentati, quindi evita quelli che magari sull'unghia a una prima passata risultano troppo blandi o che abbiano glitter

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.